lunedì 8 giugno 2009

TANTE FOTO. POCHE PAROLE

DOMENICA 7 GIUGNO 2009
Piazza Colombo - ore 11.45
Teatro Ariston ore 11.49
Santo Stefano - ore 11.54
Ingresso alla "Pigna" - ore 11.55
Via Escoffier, in fondo il mare - ore11.57
Piazza Eroi Sanremesi - ore 11.59
Siro Andrea Carli e Campinile San Siro - ore 12.00
Nuvole - ore 13.53
Veduta su Portosole = Porto col sole by Achille P. - ore 14.04
Veduta su Portosole = Porto senza sole by Zret
Nuvole - 14.05
Quiz... quizzino
Qual è il "terrazzino"?
Panorama da Collette Beulle - ore 20.12

Finalmente si scia! - ore 20.47

Eccezionale immagine di un "invasato" rettiliano - ore 20.48
Il "polpo" rettiliano (notare le antenne paraboloidali in numero di tre) vaga per Sanremo aspettando il plenilunio... - ore 20.48
"spunta la Luna sul mare..." e fu Plenilunio! - ore 21.42
Chi volesse maggiori dettagli su singole foto può richiederli tramite i commenti (che sono liberi a tutti).
Buonanotte da Wasp

22 commenti:

Skeptic ha detto...

sempre belle le tue foto.

Anonimo ha detto...

Io-adoro-questo-blog. Quegli altri invasati "evacuano" post lunghi gigabyte di pagine facendo free climbing sugli specchi e qui li si frega con poche, semplici (e belle) immagini. Bravo!

Pirata Pantani ha detto...

sempre belle e molto vivide

Cribbio ha detto...

Ottimo lavoro, come sempre.

zanzara ha detto...

Splendide come sempre

souffle ha detto...

Cara Lisbeth, sei un'autentica carogna. I ragazzi del terrazzino si dannano l'anima per dipingere a tinte fosche il cielo sanremese e tu continui a sputtanargli il lavoro. Anche qui in Sabina è una bellssima giornata: cielo azzurro, cumuli che vanno e vengono e niente scie, purtroppo. I miei balestrucci continuano a covare e c'è una nuova coppia che sta costrendo un nido accanto al primo. Ho provato a chiedere loro se non fossero preoccupati per i polimeri di ricaduta, ma non mi hanno risposto. Il maschio si è limitato a farmi la cacca in testa ed è volato via, a prendere altro materiale da costruzione. Poi ti mando una foto.

RB211 ha detto...

Vorrei scovare il terrazzino ma mi servono alcuni indizi:

Il parcheggio è quello dell'ospedale (sotto il P.S.)?

Le due cupole sono quelle della chiesa ortodossa?

Grazie.

Wasp ha detto...

Il parcheggio è quello dell'ospedale (sotto il P.S.)?
SI

Le due cupole sono quelle della chiesa ortodossa?
NO, penso si tratti di una vecchia villa...
Per aiutarti nelle ricerche ti do alcuni indizi:
Foto del 20.05.09 - commenti al post del 19.05.09 (straker 20.05.09) - post del 28.05.09, prima foto.
Buona caccia, ma non ti demoralizzare se non riesci, dato che in nessuna delle foto c'è il "terrazzino" vero e proprio, ma è molto vicino.
Io, al contrario di straker che pubblica foto di persone che non c'entrano niente dandogli identità che decide lui, risprtto la sua privacy.
Sempre a disposizione, ciao

Skeptic ha detto...

Wasp hai letto questo?

Straker ha lasciato un nuovo commento sul post "Le frequenze elettromagnetiche e la vita":
Un anticipo sugli unnumerevoli falsi fotografici di Wasp (Mr. Pennello), per far credere ai gonzi che a sanremo il cielo è blu.

la foto è questa

Riccardo ha detto...

Wasp, Wasp, ma cosa mi combini? Mi posti le foto compresse in jpeg, con tutti gli artefatti di questo mondo?
Ma non lo sai che poi con l'ignoranza che si ritrova o' comandante dice che ci hai appiccicato sopra il cielo? E' la stessa vaccata che aveva detto a proposito delle foto della copertina di Life, e quella volta nella mia infinita magnanimità glie la avevo lasciata passare. Questa volta no. Questa volta lo sputtano, perché è chiaro che non è ignoranza la sua, ma solo il bisogno di imbrogliare quei gonzi che gli scodinzolano dietro. Però non subito. Ho già preparato tutto, ma non lo pubblico. Voglio che prima si impicchi con le sue stesse mani. Forza straker, facci vedere di cosa sei capace.
E tu, Wasp, non è che mi potresti mandare via email gli originali della prima, della quarta e della quinta foto dell'ultima serie? Ho proprio voglia di divertirmi un po'.

Skeptic ha detto...

Riccardo,

aspetta un po' :)

Ogni volta che spara una cazzata gliela demolite in un batter d'occhio...

Riccardo ha detto...

Va bene, mi tratterrò un pochino. Il problema, vedi, è che lui di caxxate ne spara così tante che stargli dietro è un problema. Solo sui suoi ultimi due messaggi ci sarebbe da scrivere un libro.

souffle ha detto...

"Gli è scappato il pennello..." madonna che risate mi sono fatto!
Non conosco abbastanza il personaggio (né ci tengo) per poter dire con ragionevole certezza se c'è o ci fa, ma istintivamente, anche tenendo conto del pauroso livello di sconvolgimento mentale di molti suoi adepti, propendo per la seconda ipotesi. Di sicuro, cara Wasp, con questo blog gli hai piantato un bel pungiglione nel fegato e lui non fa nulla per nasconderlo. Avanti tutta.

Nico ha detto...

AHAHAHAHAHAH ecco come passa il tempo il "ricercatore" della fava...

altro che girare il mondo a cercare le prove che le scie chimiche esistono.. sta a casetta a guardare al microscopio le foto che un cittadino esemplare sta facendo della sua città, per far capire alla gente perbene che chi la infanga per LOSCHI MOTIVI POLITICI E PECUNIARI è solo un peracottaro.

E sapesse cosa pensa di lui il suo amichetto onorevole.. ehehehehe sarà da ridere venerdì.

Ciao Wasp e non mollare.. resistenza ad oltranza contro il fascismo di rosasio!!!

souffle ha detto...

" L'orrore della normalità e della normalizzazione nelle foto inazzurrate di Wasp. Il pittore greco Apelle dimostrava magistrale precisione nel definire oggetti e figure. Oggi chi usa il pennello sbava e pasticcia: l'arte è stata sostituita dalla mistificazione, dal fotoritocco censorio. Mani maldestre di manutengoli.

By Blogger Zret, at 08 giugno, 2009 22:25"
----------------------

E qui ci vorrebbe il grande Eduardo col suo pernacchio di petto. Professoreeeee: prooooot!

Nico ha detto...

Non sanno più dove aggrapparsi.. ahahahahahahah ho i crampi dal ridere.

Parlano loro di taroccamenti.. andate sul blog di Orsovolante a vedere un po' di info sulle foto dei Marcianò... :D

Chissà con che soldi han comprato quella macchinona fotografica.

Elle ha detto...

Foto fantastiche e fantastica città.

@Pirata Pantani:
Anche tu sei di Sanremo?
Io non ci vengo da tantissimo tempo.

Pirata Pantani ha detto...

le foto di oggi?
attendiamo con ansia...qui a Spezia era sereno, poi dopo le 16 hanno iniziato a passare molti aerei sciando e ....che te lo dico a fa....in un paio di ore era tutto bianco, gli aerei quasi non si vedevano più in quel bianco.
A Sanremo invece? tutto bene?

souffle ha detto...

In uno degli ultimi commenti sul suo blog, Strakazzar rimanda ad un album su Picasa intitolato "il Cielo su Sanremo". Tutte foto orripilanti, ca va sans dire. Ho provato a scaricarne qualcuna a campione. i dati Exif indicano che sono state scattate nelle date più disparate: gennaio 2009, ottobre 2008, ecc. Anch'io, se mi mettevo alla finestra lo scorso dicembre, potevo scattare foto peggiori di queste. Non ha fatto altro che piovere per tutto il mese!
E allora? Cosa dovrebbe dimostrare questo stupido album di cieli squallidi? Forse che in alcune giornate il cielo fa schifo? E 'sti cazzi? Non ce li vogliamo mettere 'sti cazzi?!?

Skeptic ha detto...

mettiamoceli, mettiamoceli :-)

Wasp ha detto...

Anch'io ho dato un'occhiata alle foto di strak e anche a mio modesto parere non hanno senso: alcune sono visibilmente taroccate e in nessuna si vede che si tratta di Sanremo.
Comunque i suoi adepti ingoiano tutto senza riflettere; come sempre.

axlman ha detto...

Non è bello definire una foto come taroccata senza provarlo, e non solo da parte d’o comandante, soprattutto quando non ce ne è bisogno.
Quell'album non significa una beneamata cippa anche senza tirare fuori tarocchi per il semplice motivo che raccoglie delle foto prese a mesi di distanza: il che prova solo che a Sanremo, come ovunque, ogni tanto ci sono delle brutte giornate (nonché aerei con scia di condensa al seguito) e non certo che ogni santo giorno il cielo è come quello rappresentato in quelle foto (né che ogni santo giorno passino sulla crapa pelata di Straker centinaia e centinaia di aerei con scie di condensa al seguito come sostiene lui).
In compenso quello che prova Rosario Marcianò, per l’ennesima volta, è di essere un cialtrone se solo si azzarda a sostenere silmili vaccate.