mercoledì 24 giugno 2009

BIG P(IRLA) e STERKORARIUS

SANREMO, 24 giugno 2009

PRECISAZIONI

Da T.E. – commenti a “Chemtrails: una pioggia tossica causa malattie in una cittadina dello stato di Washington (U.S.A.)” del 20 giugno:

“qui a sanremo hanno iniziato oggi pomeriggio e verso sera dopo cena ho assistito alla distruzione di due nuvoloni neri prima circondati da quattro velivoli che han formato un vero e proprio quadrato e poi passaggi contnui di aerei a monte dentro alle nuvole tutto in circa 10 min una quindicina di aerei.Ieri zero scie ma sentivo continuamente il rombo dei motori e ho visto due aerei bassissimi uno era un md80 l'altro nn saprei e quelli si che li vedevo come la luna piena ma nn erano certo a 10000 metri erano sotto i cumuli e le velature .Oggi pomeriggio verso le 14.00 un velivolo di colore viola quasi nero ha sorvolato la zona sopra casa mia rilasciando scia semi persistente e pure questo lo vedevo come la luna piena bello grosso e molto basso. Qulacuno lo ha visto? io abito in zona solaro san lorenzo
By BIG P, at 23 giugno, 2009 23:28

Confermo. Oggi hanno seguito i venti da est, per cui hanno cominciato a coprire sopra Arma di taggia, per poi seguire le scie in espansione, portandosi mano a mano verso Sanremo. Ho visto un aereo simile alla tua descrizione, Big P. proveniva da ovest.
By Straker, at 23 giugno, 2009 23:40


Tra tutti e due mi sa che usano occhiali da vista modello “Rag. Filini” di fantozziana memoria.

Il primo idiota non riesce a concepire il fatto ben visibile, se solo si fosse soffermato a guardare come ho fatto io, che il vento, ieri sera, era a quota più bassa delle scie per cui le nuvole, anch’esse più basse delle scie, venivano spostate abbastanza rapidamente.

Tutto ciò è visivamente dimostrato dalla serie di foto da me postate ieri sera: basta guardarle, sono ben otto foto: da quella delle ore 20.52 a quella delle 20.57; si vede molto bene che le scie ad alta quota si muovono molto lentamente, mentre le nuvole (a quota inferiore) si muovono a vista d’occhio; naturalmente bisogna avere gli occhi. Come si dice: non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere!

Il secondo idiota non merita commenti per le idiozie che dice nella prima parte. Per quanto riguarda l’aereo che proveniva da ovest e “bello grosso e molto basso” gli ricordo solo che Sanremo si trova in linea d’aria a pochissimi chilometri dall’aeroporto di Nice “Cote d’Azur” e che un aereo decollato da quell’aeroporto quando passa sopra Sanremo….

Purtroppo abbiamo a che fare con individui che non hanno il senso del ridicolo e la vergogna non sanno dove abita!

10 commenti:

Nico ha detto...

Hai notato come sono perfettamente scadenzati i commenti? ehehehehe ma chi pensano di prendere in giro, le meduse?

Cribbio ha detto...

Ma Big P. sta per Big Pirla?

Anonimo ha detto...

Forse i gonzi, quelli veri non i cloni di starkkino, che postano su T.E.

souffle ha detto...

Basta avere un po' di pazienza, tanto il 21/12/2012 moriranno tutti. Ormai è un tormentone, lo so, ma garantiscono i Maya, mica bruscolini!

Cribbio ha detto...

Ooooops... :( non avevo letto il titolo del post...

Skeptic ha detto...

BigP ogni tanto mi ricorda vibra, mah?

RB211 ha detto...

Wasp, che t'avevo detto!?

Questi hanno solo un chiodo fisso in testa, purtroppo non è quello giusto.

Nella speranza di farli rinsavire un po', la prossima volta pubblica anche un po' di foto prese da qui
http://www.gratis-gratis.net/belle-donne.htm

Anonimo ha detto...

RB211, ma allora non l'hai proprio capito: ai due psico-tonti la gnocca proprio non interessa

kassovitz ha detto...

Quattro, ripeto qualche aerei per far fuori qualche cumuletto? E che spreco di risorse sarebbe?
Eppoi, non per dire, ma da me domenica ha fatto 80mm di pioggia (in una frazione vicina addirittura 120mm). Altro che distruzione dei cumuli!!

RB211 ha detto...

anonimo, era solo una figura retorica, circa i due psico-tonti pare che da questa sera ci sia rimasto solo uno "PSYCO-tonto" perchè da quando è finita la scuola dell'altro [zret] si sono perse le tracce e i post a firma zret non sembrano più coerenti con lo stile zrettiano classico.