martedì 13 ottobre 2009

13-10-2009 - SAN ROMOLO, PATRONO DI SANREMO

SANREMO, martedì 13 ottobre 2009

Festa patronale di Sanremo. Cerimonie varie, civili e religiose.
Per quel che ci riguarda, tempo splendido anche oggi; mattinata luminosissima e cielo azzurrissimo. La temperatura minima (ore 7.37) 16,4°; la massima (ore 9.51) 21,6°. L'umidità minima 38% alle ore 12.56; la massima 66% era stata alle 6.41.
Approfittando sia della festa che della stupenda giornata, ho scattato tantissime belle foto e, di conseguenza, la selezione serale è stata molto dura.
Spero sia di vostro gradimento.

ore 10.49


ore 12.06 - in mattinata ho notato e fotografato parecchie scie: per motivi di spazio ne pubblico solo qualcuna; si nota benissimo il cielo azzurro e pulito
ore 12.06
ore 12.07 - cumuletti di bel tempo in Valle Argentina
ore 12.08 - scie su Sanremo...
ore 12.10 - ... e su Taggia
ore 12.10
ore 12.27 - corso Cavallotti, a Sanremo
ore 12.41
ore 13.10
ore 15.01 - sole ancora caldo e splendente
!!! udite, udite !!! poi si lamenta se lo chiamo Sterkorarius Sanremensis...
ore 17.42 - ed ecco il cielo "bianchiccio"... proprio nei pressi del terrazzino...
ore 17.44 - ...e questa sarebbe una copertura provocata dagli aerei??? Ma str..., quando la smetterai di essere un cerretano???

Cerretano? e che vuol dire? no, niente, è quell'idiota imbecille di zret che cerca, come al suo solito, di attribuire agli altri i suoi enormi difetti. Ecco cosa ha detto oggi:

"Proprio oggi pensavo che l'aria era prosciugata e, nonostante ciò, si sono formate moltissime scie: naturalmente quel cerretano e cialtrone di wasp le definisce scie di condensazione."

E invece cosa sono, mentecatto paranoico di uno zret???


ore 17.49 - via Volta verso Ovest...
ore 17.50 - ...e verso Est
ore 18.39 - affascinante e bellissimo il tramonto di oggi a Sanremo...
ore 18.39 - le scie, essendo altissime, sembra brillino di luce propria; ovviamente è il sole al tramonto che le fa sembrare luminose!
ore 18.40
ore 18.41
ore 18.54 - piccola spiegazione di questa foto, dato che, purtroppo, per le ridotte dimensioni necessarie alla pubblicazione tanti particolari si perdono. La foto è stata scattata da sopra il faro di Capo Verde e quella linea scura che si vede all'orizzonte, al centro, tra le due barchette non è altro che la CORSICA!!! alla faccia delle balle che raccontano i due derelitti di str... e z... del cielo lattiginoso e pieno di metalli!!!
ore 19.02
ore 19.02
ore 19.03
ore 19.04
ore 19.04
ore 19.09 - anche per questa foto, piccola spiegazione. Intanto che ero lì ad ammirare e fotografare il tramonto, mi si è avvicinato un signor floricoltore proprietario del terreno a bordo strada, il quale mi ha fatto notare che l'estrema lingua di terra che si vede a sinistra di Capo Nero è, pensate un po', l'AEROPORTO DI NIZZA!!! Mi ha raccontato che lui vive lì da cinquant'anni e che, quando ci fa caso, nota sia gli aerei in decollo da Nizza verso l'Italia sia quelli in discesa, provenienti da Est, verso l'aeroporto; e subito me ne ha indicato uno in discesa: "vedi quello? sta scendendo verso Nizza". Con buona pace dello str... e del fratellino belino.

5 commenti:

RB211 ha detto...

Verso sera, se sono presenti delle scie ben visibili e nette, i BABBEI potrebbero misurare la quota in base alla riflessione della luce solare sulle scie durante tutta la fase del tramonto...
Con i dati astronomici alla mano è abbastanza facile determinare la quota minima di scie e nuvole al momento del passaggio nella zona d'ombra.
Mmmm... non lo farà mai, non gli conviene.

captcha: burri, italianizzazione di burros (straker y zret, los burros)

Margotti Street ha detto...

Che pretese, RB211!
Misurare quote...
Riflessione della luce solare...
Dati astronomici...!
Ma con chi credi di avere a che fare!? Con persone serie? Ma va là!

kassovitz ha detto...

Giornate limpidissime, spettacolari. Le mie preferite. Chi le vede bianchiccie è probabilmente in malafede...o ha una bella cataratta.

Anonimo ha detto...

Infatti fotografando le scie al tramonto si dimostra che non sono alle ridicole quote che sostengono quei pazzoidi paranoici! Si vede molto bene che dopo il tramonto i cumuli (a quota più bassa) ormai sono in ombra. Solo le scie e i cirri che si trovano molto in alto, sono ancora illuminate dal sole. Questo dimostra che cirri e scie sono grosso modo alla stessa altezza. Si potrebbe anche calcolare l'altezza, considerando l'ora in cui viene scattata la foto, la posizione del sole rispetto all'orizzonte, ecc ecc... ma mi sembra un calcolo particolarmente complesso, non alla portata di tutti.

Alex

DIANA B ha detto...

Ma che belleeeeeeee fotooooo!!!!!! Anzi, stupende!!! Cia bruna