giovedì 20 agosto 2009

20-08-2009 - CUMULI DI SANREMO IN CIELO AZZURRO

SANREMO, giovedì 20 agosto 2009

Sono costretto, per fortuna, a dire ogni giorno le stesse cose: oggi giornata bellissima! In più, c'è stato il magnifico spettacolo di questi cumuli che ho fotografati tra le ore 12 e le ore 13.

Ecco la sequenza:







Chissà: str.... li ha visti? penso di no per almeno 10 diversi motivi:

1. sono dalla parte opposta al terrazzino e siccome neanche lui ha gli occhi (beh... occhi... si fa per dire) dietro la testa (beh... testa... si fa per dire) non poteva vederli;

2. con la palta che ha sugli occhiali, non poteva vederli;

3. siccome per lui non esistono, non poteva vederli;

4. siccome il fratello è bugiardo d.o.c. e gli ha detto di averli visti, non poteva vederli;

5. dato e accertato che non c'erano aerei a bassa o alta quota che volavano dentro i cumuli per distruggerli, non poteva vederli;

6. eccetera, non poteva vederli;

7. dato che non gli conveniva, non poteva vederli;

8. dato che non c'erano ancora le mie foto sul blog, non poteva vederli;

9. dato che è impegnato solo a diffamare e calunniare, non poteva vederli;

e, infine,

10. dato che è una oloturia (rosy dai bei capelli), non poteva vederli e non li ha visti!

ECCO LA TABELLA DEGLI ESTREMI METEOROLOGICI DI OGGI
(ripresa da Meteo Portosole Sanremo - n.b.: non sono Pennellatore)

WASP

18 commenti:

Nico ha detto...

FAVOLOSE STE FOTO!!!!!!

Anonimo ha detto...

Per caso sono arrivata a questo sito, proprio perchè vivendo 15 gg al mese a sanremo volevo darmi una spiegazione a questi strani fenomeni che vedo in questi cieli. Premetto che vivo in una grande città per i restanti 15 gg e solo qui vedo questo cielo continuamente sorvolato da aerei che lasciano scie che durano tutta la giornata. Stamattina è un continuo. Mi meravigliano le tue foto perchè dal tuo punto di vista sembra tutto perfetto mentre per me non lo è ... dovrò iniziare a fotografare anche io il cielo! Voglio vedere se oggi pubblichi le foto quale metterai. Buona giornata

Avenging angel ha detto...

Ma guardate che coincidenza, per caso, cercando "strani fenomeni nel cielo di sanremo" si arriva qui e non da strakkino. Fai un controllo sull'IP di quel commento. Qualcosa mi dice che lo conoscete.

Avenging angel ha detto...

E gradiremmo anche vedere una foto dell'anonimo. Troppo comodo dire che ci sono scie e magari non ci sono affatto. Così non postando una foto con scie Wasp sembrerebbe in difetto. Si confuta con le prove non con le 'velate' accuse.

Anonimo ha detto...

Ma guarda non credermi pure ma sono capitata per caso davvero su questo blog e forse neanche ci ritorno. Comunque sì leggevo questo blog e poi mi sono accorta che in mezzo ci sono discussioni personali con altre persone di altri blog, con chi sostiene le scie chi no ... a me non interessa niente di questo e soprattutto delle vostre discussioni, volevo solo sapere il perchè di questo fenomeno che vedo a sanremo da qualche anno. Per il resto il cielo non è come lo fai tu vedere. Le foto stamattina le ho fatte per la prima volta ma non per creare discussioni qua.
A me che il cielo è azzurro o meno di sanremo poco me ne frega, però constato solamente che solo qui vedo questi fenomeni dove le scie degli aerei non si dissolvono. Buon tutto.
Eppoi scusa perchè dovrei farti vedere una mia foto?
Sei molto prevenuto da quello che vedo, mi accusi di conoscere non so chi, il controllo del numero ip ... ma che stai dicendo? sono solo una persona che vive a sanremo ... fine!!!

Anonimo ha detto...

E se proprio vuoi saperlo su google come ricerca ho inserito
"cielo di sanremo" ... pensa che era il primo blog

Nico ha detto...

Anonima (mi spiace interpellarti così ma non hai messo il nome), le scie degli aerei sono prodotte dal repentino raffreddamento della condensa che esce dai motori degli aerei. Se vivi in città avrai visto che con le basse temperature i tubi di scappamento delle auto emettono condensa e addirittura acqua. Gli aerei fanno la stessa cosa, solo molto più amplificata (fai una ricerca su Google sui residui da combustione di un turboreattore). Quando tutta quella condensa e acqua (e relativa umidità) vanno a contatto con l'aria molto fredda, si cristallizzano in ghiaccio. Il fatto che persista o meno è dato da quanto scalda il sole, da quanto è fredda l'aria, da quanto vento c'è, ecc. Ottimi calcoli su come questo accade li puoi trovare qui:
Sopra una città industriale, tra tutto l'inquinamento ed il calore prodotto dalle case e dalle fabbriche che sale, in quota si hanno ovviamente fenomeni diversi che su una ridente cittadina balneare che ha anche una conformazione abbastanza unica, ovvere una montagna di 1200 metri a pochi chilometri dalla costa.
C'è chi ne ha approfittato per realizzare false informazioni e specularci per vendere libri. Questo, oltre che molto riprovevole è anche una truffa bella e buona e qui si cerca di contrastare quella truffa.
Che possano esistere o essere esistiti dei pazzi che hanno fatto delle cose disdicevoli e qualcuno le sfrutti per mero guadagno non giustifica il fatto che intere categorie di lavoratori debbano essere infamate ed altre (gli albergatori) debbano sentirsi in pericolo in un momento anche così problematico. Qui sono in ballo posti di lavoro. Non sono scherzi.

Se vuoi postare la tua foto sarò ben felice di spiegare meglio, se mi sarà possibile, quello che hai ripreso.

Ti saluto.
Nico

Nico ha detto...

Chiedo venia, ho dimenticato i link:

http://sciemilano.blogspot.com/
http://ilcielosuvicenza.blogspot.com/
http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/08/lumidita-relativa-appleman-questi_19.html

Anonimo ha detto...

Ohhh meno male qualcuno che non è prevenuto ed ha capito che volevo solo qualche informazione ... non sono scema credimi, mi piace sapere e farmi un'idea sulle cose, poi valuterò io e mi farò una opinione sulla questione, indipendentemente da chi ci specula, scrive libri, ecc. non mi interssa questo! E comunque grazie delle informazioni e i riferimenti che mi hai dato. Le foto le ho fatte oggi, l'ultimo aereo che ha lasciato la scia è di circa 30 minuti fa. Buona giornata
Comunque mi chiamo silvia

LISBETH ha detto...

@ anonima silvia

si parte male quando,da subito, si comincia a dare del bugiardo e mistificatore a qualcuno che non si conosce e che da 100 giorni pubblica foto del cielo di Sanremo: cielo che non può essere "interpretato" ma che viene riprodotto così com'è, tanto che se ti fossi presa il mal di pancia di guardare qualche post in più ti saresti resa conto che nel cielo di Sanremo, quando ci sono, le scie vengono fotografate come tutto il resto. Qui non si nega l'esistenza delle scie, si contesta ciò che si vogliono fare sembrare: strumenti di genocidio!
Inoltre, se vivi tra qui e altrove, (grande città), com'è che "solo qui vedi questo cielo continuamente sorvolato ecc.?"; guarda che stai semplicemente smentendo una delle certezze dei duri e puri e le loro "prove" che ormai l'avvelenamento a mezzo scie sia esteso a livello GLOBALE!

Anonimo ha detto...

Guarda rimango qui a leggere perchè mi incuriosite davvero tanto con le vs strane teorie, le accuse, le smentite, bahhh ... spero davvero questa mia curiosità sia odierna e domani mi dimentichi di voi. Scie non scie, distruzione globale ... ma che ne so io di che state parlando!!!!!! Ohhhh io volevo solo capire pensa un po se quello che lasciano gli aerei era fumo o vapore ... e guarda qui in che casino vado a finire!!! Vivo 15gg al mese in una grande città e queste scie non l'ho mai viste va bene? invece arrivo qui per altri 15 gg e ne vedo decine ogni giorno .... tutto qua ... eppoi distruzione globale, scie chimiche, vapore, foto non foto ... non ne capisco niente! Mi avete solo messo voi il pallino che dietro ci sia qualcosa di strano ... ero convinta fosse vapore, sì vabbè ma che mi interessa di starvi a spiegare! Buon lavoro a tutti voi ...

The Foe-Hammer ha detto...

Scusami la curiosità Silvia, ma in che grande città vivi ?
Mi piacerebbe proprio conoscere una città che non sia sorvolata da aerei

Nico ha detto...

Silvia, oggi in quota, su buona parte dell'Italia del Nord, ci sono le condizioni sia per la formazione che per la persistenza di scie: sta arrivando aria fredda e avremo temporali presto. Ho fatto anche io una foto e ci sono scie anche sul Veneto. Se non ci fosse il vento avremmo tante scie sulla stessa aerovia, ma c'è giusto del vento perpendicolare che le spalma.
http://img17.imageshack.us/img17/8555/veneto21082009.jpg

Se vuoi vedere cose ancor più bizzarre, visto che ti piace il cielo, ti consiglio questo sito di appassionati di cielo e nuvole
http://cloudappreciationsociety.org/
ci troverai delle foto davvero splendide

Anonimo ha detto...

Ciao, mi sono letta un po' i link che ha postato nico. Beh devo dire che sono molto interessanti e soprattutto sembrano convincenti.. scusate ma mi avevano messo la pulce nell'orecchio di queste scie strane nei cieli e mi ero un po' spaventata. Ora ho capito che si tratta di stupide invenzioni di qualche burlone. Scusate ancora e grazie per avermi aperto gli occhi!!

Leoniero ha detto...

@ Silvia
Anche a nome di Wasp, grazie per la visita.
Torna a trovarci.

Nico ha detto...

Non credere mai a nessuno, nemmeno a me :D

Una cosa che bisogna sempre fare è farsi domande e trovare risposte, senza prendere per buone quelle preconfezionate che TROPPI finti ricercatori sono così volenterosi di venderti per una modica cifra. Tanto qui come nella medicina alternativa, nelle palline per lavare il bucato, nelle macchinette che fan dimagrire, ecc. ecc.

E' bene avere la mente aperta, ma non così tanto da far cadere il cervello. :-)

Felice di esser stato di aiuto. Ma ripeto, continua sempre a trovare risposte e che siano plausibili.
Ciao

Anonimo ha detto...

Stamattina non ho resistito e la curiosità mi ha riportato qui :-)
Premetto che L'ULTIMO POST ANONIMO NON L'HO SCRITTO IO però ho visitato i link di Nico e davvero mi sono soffermata sulla bellezza delle foto, mi piace la fotografia e in particolare il soggetto "cielo". Ancora non mi è ben chiaro il problema degli aerei e delle scie che lasciano, ma piano piano mi farò una idea. Ieri mattina il cielo di Sanremo almeno visto dalla mia zona non è propriamente quello delle foto pubblicate stamattina (anche l'altra indicata come pubblicata su un blog che non so quale sia è esageratamente scura), di aerei ne sono passati davvero a decine e tutti hanno lasciato persistenti scie che son durate delle ore annuvolando il cielo, il pomeriggio è stato molto più tranquillo. Stamattina caso strano ancora non è passato neanche un aereo (o meglio saranno passati, non li ho visti e non hanno lasciato scie) e la differenza da ieri è solo che oggi è meno umido.
Continuerò a ragionare con la mia testa, per il momento ti ringrazio, anche se qualcuno su questo blog ha voluto far passare per mio un post dove sostengo che le scie siano invenzioni di qualche burlone. Sai qualche dubbio mi viene a questo punto. Silvia

Wasp ha detto...

@ Anonimo Silvia
Ieri mattina il cielo di Sanremo almeno visto dalla mia zona non è propriamente quello delle foto pubblicate stamattina (anche l'altra indicata come pubblicata su un blog che non so quale sia è esageratamente scura)
Ok, Silvia, sono senza dubbio d'accordo con te, ma è logico e normale che il cielo (che non è una fotografia statica) cambi da minuto a minuto e da zona a zona. Le nuvole si formano, si modificano e si "sciolgono", si spostano, si ammassano, si allargano, ecc.
E ovvio, anche, che io non sto dall'alba al tramonto a guardare il cielo e soprattutto non posso vedere il cielo su ogni zona della città.
Io mi limito a fotografare quello che mi incuriosisce quando lo noto; quindi se sono in ufficio a lavorare e in qualche zona della città si verifica qualche bella o brutta situazione atmosferica io non sono in grado di documentarla.

A questo proposito faccio un invito-appello a tutti coloro che si trovano a Sanremo (da residenti o da turisti) e che sono sensibili e vogliono dire la loro sul tema:

SCATTATE DELLE FOTO che identifichino il luogo esatto, corredatele dell'ora di scatto e di un commento e mandatemele via mail:
van600ros@libero.it
le esaminerò e, se possibile per ragioni di spazio, le pubblicherò.