mercoledì 4 novembre 2009

04-11-09 - SANREMO, LIMONI E MANDARINI

PER I "TAROCCHI" BISOGNA ANDARE IN UN ALTRO BLOG SANREMESE!

SANREMO, mercoledì 4 novembre 2009

Ottimo inizio stamattina con cielo azzurro e temperatura alta (la massima della giornata 19.8° alle 10.30 circa); a questo punto, quasi all'improvviso, forti raffiche di vento hanno cambiato l'andamento della giornata. Sono arrivate, trasportate dal vento, nuvole di tutti i tipi che quasi fino al tardo pomeriggio hanno variato in continuazione il cielo. Verso sera la situazione si è stabilizzata su "bello" e stasera c'era una enorme, splendida luna!

ore 8.47 - verso le colline, massima limpidezza
ore 10.48 - con il vento, le prime nuvolette vagolanti
ore 11.06 - con le nuvolette, si comincia a formare qualche scietta
ore 11.11 - sembre che l'Ariston faccia segnali di fumo
ore 11.26 - velocissima scia su via Matteotti
ore 12.05 - il vento rinforza e con esso le nuvole
ore 12.07
ore 12.08
ore 12.10 - comunque, il sole è molto pulito e brillante
ore 12.12
ore 13.46 - a furia di insistere, però, arrivano banchi molto più neri
ore 13.48 - anche il mare, causa vento, è molto agitato
ore 13.50 - limoni di Sanremo; prima della coltivazione dei fiori, la coltivazione dei limoni era diffusissima e redditizia
ore 13.50 - a sx arance quasi mature; a dx limone con fiori e frutti
ore 13.51 - il cielo, ora è quasi nero
ore 13.51 - l'imboccatura dei porti: le onde entrano liberamente
ore 13.55 - veduta verso le colline, dalla strada che porta all'ospedale e all'Aurelia bis
ore 13.57 - per tornare in centro, regolarmente a piedi, ho trovato questa scorciatoia... non l'avevo mai percorsa, anzi, non sapevo neanche dove e se sbucava. La necessità di trovare punti di vista fotografici nuovi, in questi ultimi mesi, mi ha portato a scoprire zone e strade della mia città che non avevo mai visto; ho trovato tantissime di queste stradine, che non si possono chiamare vicoli, che non hanno nemmeno il nome su un cartello. Si tratta di vecchi passaggi interpoderali spesse volte, se non sempre, costeggiati da alte mura: stretti in alcuni punti anche meno di un metro di cui 20-30 cm occupati da una canaletta di scolo. Questo della foto (che ho percorso in discesa eh! eh! in pochi minuti mi ha fatto sbucare di fianco al monumentale, enorme, edificio delle Scuole Elementari di via Volta) ha una notevole pendenza e non ha canaletta: non vorrei mai doverlo percorrere in un giorno di forte pioggia!!!
ore 15.36 - altro notevole cambio, nel giro di un'ora
ore 15.37 - ancora nuvole "da corsa" ma su un fondale azzurro intenso! WASP

1 commento:

DIANA B ha detto...

Sempre belle le tue foto...ma per i limoni, mandarini, aranci, cedri, pompelmi noi massesi non siamo da meno!!! Abbiamo perfino la Piazza Degli Aranci!!!E nelle aiuole a fianco dell'Aurelia, per 4 o 5 km vi sono piante d'aranci, e questo prima d'arrivare in centro ed anche passato il centro. Voi, in compenso avete delle boungavillee da sogno e fiori di ogni tipo in tutte le stagioni.
Ciaooooooo Bruna