giovedì 4 febbraio 2010

04-02-2010 - SANREMO OGGI

SANREMO, giovedì 4 febbraio 2010

Tanto per dare un'idea del cielo di oggi a Sanremo, tra le 13.30 e le 14.00.


Piazza Colombo, in controluce
Corso Mombello, in via di sistemazione dopo i lavori per lo scolmatore.
Monte Bignone da Corso Mombello.
Il mare verso Capo Nero.
Cielo e monti. WASP

10 commenti:

Nico ha detto...

Che silenziosi i fetentoni sulla loro recente gaffe diffamatoria di ignari individui.
Ma pensa che strano però, quello che diceva di averli individuati è stato velocissimo a cancellare le info dal suo blog e da youtube... mumble mumble... sarai mica tu il pirata, vero??? :-)

Paolino ha detto...

Ha insomma lanciato il sasso e poi nascosto la mano, che vigliacco!

kassovitz ha detto...

Ha già fatto marcia indietro il coraggiosone diffamatore?

Juleps ha detto...

Immagino che tutto sia "freezzato" da qualche parte....

Anche Der Kommandanten ha rimosso tutto?

DIANA B ha detto...

Sempre bellissime le tue immagini, Wasp, nonostante il cielo "nuvoloso"...Accipicchia, ma le strisce se ne sono andate? Sta a vedere che voi sanremesi avete trovato il sistema...avvicinandosi il festival...di farle sparire.... ahahahah
Ciaoooooooo salutami Bussana. Bruna

Agata80 ha detto...

Se lo considereranno vantaggioso, troveranno certo il modo di evitare pioggia e scie durante il festival.
D'altra parte hanno agito cosi anche durante il G8... Nelle foto non si vede una sola scia.

Skeptic ha detto...

@juleps

nono, su TE c'è ancora tutto, anzi c'è il richiamo in fondo ad ogni post insieme al link al post capolavoro del comandante: range finde: come si sono svolti i fatti

gian ha detto...

@Agata80
In effetti è come dici tu. E ti dirò di più: anche la notte di Natale solitamente smettono di spruzzare sennò le renne di Babbo Natale perdono la rotta. Sai, a Natale 2009 a casa mia c'era un cielo limpidissimo... quindi è ovvio che avevano sospeso le irrorazioni. Naturalmente ho le prove, ma le mostrerò soltanto ai magistrati.
gian

gian ha detto...

Dunque ricapitoliamo. Il pirata dapprima è sicuro di aver individuato l'identità di Wasp e sbatte 2 nomi in pubblico, nonostante più d'uno gli faccia notare che si sta sbagliando. Non contento della figura di merda, poi, fa marcia indietro con disinvoltura ma contemporaneamente rilancia mostrando di voler "aiutare" l'accusato a individuare Wasp intruso che si intrufola in casa sua per far foto.
Come si usa dire in Veneto... xe peso el tacòn del buso.
Quindi doppia figura di cacca (ovviamente a coppie di due)
gian

Wasp ha detto...

Perfetto Gian!
E' proprio così.